Menu

Mini quiche maxi gusto: pomodoro, formaggio e nduja

Mini quiche maxi gusto: pomodoro, formaggio e nduja

Quiche e mini quiche sono talmente di tendenza, che non potevamo non proporvi una ricetta come questa, tanto semplice, quanto deliziosa!
A fianco dei tradizionalissimi formaggio e pomodoro, un gusto forte, piccante e decisamente unico, dato dalla nduja, contraddistingue queste mini quiche dal gusto davvero maxi.

Piatto di tendenza, dai gusti italianissimi, arricchito e reso unico dal profumo della nduja calabrese

INGREDIENTI per le mini quiche con pomodoro, formaggio e nduja

Pasta per le quiche
200 gr di farina bianca 00
2 cucchiai di olio di oliva
mezzo bicchiere di acqua
sale

Ripieno delle quiche
pomodorini freschi a volontà
100 gr di formaggio a fette 
75 gr di formaggio grana grattugiato 
un cucchiaino di nduja
sale e pepe
per il ripieno

PREPARAZIONE e COTTURA delle mini quiche

In una ciotola versate la farina e aggiungete 2 cucchiai di olio ed un pizzico di sale. Versate quindi l'acqua, un po' alla volta, amalgamando e mescolando fino ad ottenre una pasta morbida, liscia ed omogenea.

Stendete la pasta con l'aiuto di un mattarello e mettetla quindi nelle formine monoporzione per le quiche, precedentmenete unte con un po' di olio per far sì che l'impasto non si attacchi (con queste dosi dovrebbero venire dalle 4 alle 6 quiche, dipende dalla grandezza delle vostre formine).
Punzecchiate la pasta con una forchetta, di modo che non si gonfi in fase di cottura.

Infornate le quiche per circa 20 minuti nel forno pre-riscaldato a 180°. Fate attenzione al tempo di cottura, perchè in base al forno, allo spessore dell'impasto e alla grandezza delle quiche potrebbe variare di qualche minuto.

In un pentolino fate sciogliere un po' di formaggio con la nduja, in modo che si possano amalgamanare al meglio.

Toglietele dal forno le quiche e riempitele con il formaggio fuso assieme alla nduja, con i pomodorini tagliati a pezzettini o a fettine, a vostro piacimento, conditi con un pizzico di sale, e con il resto del formaggio, concludendo con la spolverata di grana grattuggiato.

Infornate nuovamente le quiche per ultimare la cottura: dovrebbero bastare 15/20 minuti, sempre a 180°.

Con questa cottura in 2 tempi, la pasta resterà croccante ed il pomodoro ed il formaggio non perderanno la loro umidità diventando troppo secchi.

VARIANTI della quiche con paste già pronte

Al posto delle mini quiche, si può preparare anche una quiche più grande, così da non dover usare gli stampini: il procedimento resta lo stesso, basta fare attenzione ai tempi di cottura.
Al posto della pasta fatta a mano, si può usare anche una pasta sfoglia già pronta, da usare in un'unica quiche o da suddividere nelle mini quiche, anche qui, facendo attenzione ai tempi di cottura.

Per chi vuole evitare il formaggio, si possono aggiungere al suo posto altre verdure, sia crude che spadellate, da affiancare ai pomodori. In questo caso la nduja può anche essere sciolta in un pentolino e quindi aggiunta in modo molto ben distribuito (per evitare bocconi troppo piccanti affiancati da bocconi poco saporiti).